La necessità di tenere uniti e sullo stesso piano immagine e suono (componenti principali della mia formazione) mi ha portato, alla fine degli anni ’60 e negli anni ’70, ad utilizzare questo mezzo prendendo parte al movimento del Cinema Indipendente italiano.
Inserito da Michele Sambin il
25/09/2017
in
due mie opere in rassegna: Blud'acqua 1972 - Il tempo consuma 1978
19 settembre 2017 - 09 novembre 2017

ARTAPES #3. DOPPIO SCHERMO

video gallery – ingresso gratuito per tutti dal martedì al venerdì e ogni prima domenica del mese
progetto a cura di Giulia Ferracci
rassegna a cura di Bruno Di Marino


D I O G E N E 1977_2016

dall'inizio alla fine e dalla fine all'inizio

Nel 1977 dalla campagna veneta parto per un viaggio solitario.
La mia casa è l'automobile. La cinepresa il mio occhio. il viaggio si compie ma del film resta solo l'inizio.
Nell'inverno del 2016 torno a quell'inizio e passo dopo passo rifaccio lo stesso percorso a ritroso nella campagna del Salento.

Inserito da Michele Sambin il
15/11/2015
in
la mia stanza all'interno della mostra Arte-luce a Parma

Una nuova forma per vedere film a strisce (movimento) in modalità diversa (statica): light strips.
 

Inserito da Michele Sambin il
28/11/2012
in
cinema d'artista italiano in mostra 1912-2012

Dal Futurismo ai giorni d’oggi: il cinema d’artista italiano. Oltre 50 gli artisti: da Depero a Bruno Munari, da Pino Pascali a Mario Schifano a Carmelo Bene.  Sambin è presente  in mostra con due opere : Blud'acqua (opera filmica del 1972) e Azzurro tagliato (opera pittorica 1970).

Inserito da Michele Sambin il
13/02/2012
in
performance su 9 film di Paolo Gioli 2007

La performance ha origine dal desiderio di comporre in un unico spazio-tempo i film e i testi di Paolo Gioli

Inserito da Michele Sambin il
23/12/2011
in

Nell’estate del ‘77, come Diogene, parto alla ricerca dell’uomo.
  

Inserito da Michele Sambin il
23/12/2011
in

La panoramica iniziale si frammenta in tante visioni sovrapposte fino a giungere all’astrazione della pura luce.

Inserito da Michele Sambin il
23/12/2011
in

Il film fissa sulla pellicola 14 minuti di vita reale di un giovane matematico.

 

Inserito da Michele Sambin il
23/12/2011
in

Toby, il mio cane, e Cecilia, la bambina, nella realtà non si sono mai incontrati.

Inserito da Michele Sambin il
23/12/2011
in

Una scultura in mezzo all’acqua.
 

Pagine